giovedì 20 dicembre 2012

10 settembre 1916


...è la data in cui è stata scattata questa foto che Pia Ghetti, la donna ritratta, ha inviato per ricordo a una sua amica straniera (lo deduco dallo strano nome che non mi è riuscito di decifrare). sono stata a Ravenna domenica scorsa, manco sapevo che c'era il mercatino dell'antiquariato, ma un giretto fra le bancherelle non potevo mica non farlo! ce n'era una con moltissime fotografie vecchie, ma quasi nessuna riportava date o altre scritte come voglio io. per fortuna ne ho trovata anche un'altra:


dietro c'è scritto: Sono una Carniella. Vi piaccio? (segue frase indecifrabile, credo scritta in un qualche strano dialetto di non so dove) Cario 26 settembre 1941. ora, confesso la mia ignoranza, ma non ho capito che accidenti di posto sia questo. Cario? mai sentito! se qualcuno sa darmi qualche delucidazione, gli sarà grata.

12 commenti:

  1. Cario... magari è un po' come l'isola che non c'è, quel posto che raggiungi con il treno che parte dal binario 3 e mezzo ;0)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. me ne sto convincendo anch'io, su Google non si trova!

      Elimina
  2. non è che è cairo? so che in liguria c'è un paese che si chiama così. Cairo Montenotte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci avevo pensato, però c'è scritto chiaramente "Cario"... a meno che non abbia sbagliato chi ha scritto!

      Elimina
  3. Forse potrebbe essere Caria, una zona della Grecia, che la bimbetta sembra in costume locale, contando che ha delle scarpe decisamente prestatele per la foto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quello che dici effettivamente ha senso; anch'io pensavo a un costume tradizionale!

      Elimina
    2. anche l'epoca è pertinente all'occupazione italiana della grecia avvenuta tra il 1941 e il '43

      Elimina
    3. ed scambiare una a per una o con tutti gli svolazzi che ci mettevano una volta è possibile ^__^

      Elimina
  4. ognuno di noi ha il suo Cario...

    RispondiElimina

chi plaude e chi brontola